loader image

La ruota cromatica: Workshop di Bree Davis!

Sono molto onorata di essere qui con voi oggi per un altro workshop con Wooga! Nel mio primo video ho parlato di utilizzare la ruota cromatica per far risaltare la vostra scena. Dario mi ha chiesto di approfondire un po’ di più l’argomento in questo articolo.

Iniziamo. Ho cercato di ricreare una ruota cromatica utilizzando i fiori e gli alberi che gli artisti talentuosi di Wooga ci hanno fornito. Per fortuna, abbiamo finalmente un albero blu per completare la nostra ruota cromatica!

 

La ruota cromatica è la miglior amica di ogni giardiniere quando si deve creare una bella tavolozza per fare giardinaggio. Si basa sui tre colori primari: rosso, giallo e blu. Una ruota cromatica completa assomiglia a un arcobaleno, con il rosso e l’arancione prima del giallo, poi il verde, il blu, il viola e il violetto. Una ruota cromatica dai colori caldi ha base rossa tendente al verde. Una ruota cromatica dai colori freddi ha base verde tendente al viola.

 

 

Per usare colori complementari, scegliete due colori che sono esattamente gli opposti sulla ruota cromatica. Per esempio: rosso e verde, giallo e viola, arancione e azzurro. I fiori appaiono sempre più brillanti se combinati con una tonalità complementare.

 

 

 

Colori monocromatici. Una singola tonalità di colore può essere di grande impatto. Scegliendo tutte le vostre piante dello stesso colore, potete variare le tonalità selezionando dei fiori che possiedono lo stesso colore di fioritura ma con foglie, altezze o forme diverse… oppure passare da quelli più scuri a quelli più chiari.

 

 

 

 

Colori analoghi. Quando si selezionano dei colori entro tre sfumature di distanza gli uni dagli altri sulla ruota. Per esempio: rosso con arancione e blu, oppure verde e giallo.

 

 

 

Colori complementari divergenti. In questo caso, si sceglie un colore primario più il suo opposto sulla ruota cromatica. Quindi, osservate le due sfumature ai due lati dei toni primari che avete scelto. Se selezionate l’arancione, per esempio, il suo opposto è l’azzurro. I colori complementari divergenti quindi saranno il verde e il viola.

 

 

 

Colori complementari doppi. Volete provare qualcosa di più audace? Per aggiungere un pizzico di varietà al vostro giardino, considerati i colori complementari doppi, scegliete due colori adiacenti, per esempio arancione-giallo e rosso, e selezionate i loro complementari sulla ruota cromatica (in questo caso, viola e verde).

 

 

 

 

Diamo un’occhiata ora a una tavolozza con colori freddi. Usando molto rosa con il suo colore complementare verde ai margini della mia scena, ho concentrato il vostro sguardo al centro, unendo giallo e viola con rosa e verde creando dei colori complementari doppi per un bel colpo d’occhio.

Se usate colori complementari o monocromatici, creerete sicuramente un giardino splendido ricco dei colori di questo fantastico set floreale.

 

 

Grazie per avermi dato questa opportunità. Non vedo l’ora di ammirare le vostre creazioni floreali. Buon divertimento, lasciatevi ispirare e felice Pearl a tutti.

Ciao 👋

 

Leave a Comment