loader image

Workshop Giardino Inglese di Laura!

“L’arte è qualcosa che ti fa respirare un altro tipo di felicità.”
– Anni Albers

Stavo leggendo le notizie di Facebook quando ho visto “La cappella nella foresta in fiore” di Dona Gelsinger, e mi sono sentita proprio così: ho respirato un altro tipo di felicità. Tutte le sue opere mi fanno sentire in quel modo. Per un solo istante, riesco a dimenticare il mondo che mi circonda e osservo la bellezza e l’innocenza della sua arte. Le sue opere si possono ammirare al sito donagelsinger.com e sulla sua pagina Facebook.

(c) Dona Gelsinger donagelsinger.com

Credo che ci piaccia decorare le isole di Pearl’s Peril perché fanno respirare una felicità diversa. Siamo i creatori del nostro mondo in miniatura. Spesso cerco ispirazione nell’arte per comporre le mie scene, e per questa mi sono lasciata ispirare dalla splendida cappella della signora Gelsinger. Ora vi mostrerò come ho strutturato la mia scena e forse potrete ispirarvi anche voi e utilizzare qualche idea per la vostra isola.

 

Ho iniziato il tutto, liberando un’area della mia isola per poi decidere quale decorazione di PP sarebbe stata la più adatta alla mia scena. La cappella nuziale è stata la scelta ovvia, poi non ho potuto resistere al ponte degli sposi che con quello splendido arco è un elemento di spicco dell’opera. Ho cercato di riprodurre il ruscello che scorre sotto il ponte con il laghetto e lo stagno delle anatre. Entrambe queste decorazioni sono addirittura animate 🙂 Ho aggiunto solo una piccola pozzanghera nell’angolo della scena per dare l’idea che il fiume scorra fuori dalla composizione.

 

Poi ho aggiunto un altro elemento, cioè l’albero con l’amaca a sinistra del ponte. Vedete quel gruppo di alberi rosa nell’opera d’arte? Anche se non c’è una decorazione di Pearl’s Peril simile a quella, l’albero con l’amaca mi ha suscitato la stessa delicata bellezza.

Un consiglio simpatico sull’albero con l’amaca: potete dargli un tocco di colore posizionando dei fiori sotto di esso. Non vedrete i fiori, ma il vostro albero avrà preso i suoi colori. 🙂 Ecco un albero dai fiori viola e l’altro, la lagerstroemia con dei fiori di un colore rosa brillante.

 

 

Poi, ho aggiunto uno sfondo alla cappella. Gli alberi riescono sempre a creare un’ottima cornice alle strutture donando un senso di profondità alle vostre scene. Ho inserito degli alberi di prugne, dei bei frangipani (i cespugli dai fiori rosa) e vari cespugli che presentano diverse tonalità di verde. C’è un sorbo primaverile che fa capolino dietro ai cespugli, con dei bellissimi fiori bianchi. Ho posizionato un meraviglioso ciliegio in fiore davanti alla cappella. Nell’immagine c’è anche un pino e ho sistemato una conifera a destra della cappella.

 

Ho dato agli stagni e al ponte la stessa tonalità di colori, aggiungendo anche un po’ di lavanda. Ai quattro angoli del ponte ho posizionato i bei frangipani come punto di riferimento. Osservate come risaltano quei bellissimi cespugli.

 

Le alcee, i narcisi, i ciliegi in fiore, il sorbo primaverile e la plumeria aggiungono un tocco di immediata bellezza 🙂 Se ci riuscite, acquistate delle decorazioni floreali in ogni set, anche soltanto una. Potete utilizzarla in qualsiasi scena e la varietà di questi oggetti rende subito più interessante la vostra isola. C’è spazio a una estremità del ponte per aggiungere del ciottolato. Ne ho solo uno, ma se ritorna, ne prenderò altri. Queste mattonelle sono splendide, hanno un colore grigio tendente al rosa pallido che si adattano bene a qualsiasi scena in cui le ho utilizzate.

 

Ho intenzione di espandere la mia scena rispetto a quella nella foto, perché ho ancora tanto spazio 🙂 La quercia è uno dei miei alberi decorativi preferiti! È molto affascinante con una panchina invitante su cui rilassarsi 🙂 Ho anche aggiunto il gazebo viola, è una decorazione classica che rientra tra i miei preferiti. Basta circondare questi oggetti di alberi e fiori e si otterrà un parco romantico! Sullo sfondo si notano un cespuglio, la lagerstroemia dai fiori rosa brillante e l’alcea. Ho utilizzato gli stessi fiori che ho sistemato attorno agli stagni e al ponte per coprire i bordi vuoti del gazebo.

 

Spostiamoci sull’altro lato della scena. Il tronco caduto è una decorazione di PP assolutamente perfetta per un ambiente boschivo. 🙂 È splendida! L’ho abbellito con un cespuglio di bosso, dei frangipani e il bel ceppo muschioso. Per dare l’illusione di un altro piccolo ruscello ho aggiunto una pozzanghera e una sorgente. Il tutto si abbina molto bene con l’albero e lo stagno, ho poi circondato l’albero con un cespuglio di bacche selvatiche.

Per finire, ci servono dei sentieri 😉 Non si possono attraversare i boschi con gli abiti della domenica! Ho usato due mattonelle differenti: il vialetto illuminato da candele e il sentiero. Se avete mai usato il vialetto illuminato da candele, saprete che assume un aspetto differente a seconda di dove lo posizionate. Non volevo elementi gotici in questa scena per ovvie ragioni, così ho fatto un po’ di esperimenti finché non li ho nascosti 🙂 Come tocco finale, ho aggiunto il sentiero con lo sposo e la sposa che si avvicinano alla cappella e la mia scena è completata 🙂 Spero che vi piaccia 🙂 L’ispirazione che vi serve per decorare la vostra isola la potete trovare proprio nella vostra opera d’arte preferita.

Volete saperne di più su Laura? Date un’occhiata qui al nostro articolo Sotto i riflettori!

Conoscete un po’ di più Dona Gelsinger su donagelsinger.com e la sua pagina Facebook.

Leave a Comment